logo Libreria Mauro  
  
 
...a Milano dal 1956  
 
Home Page

 
Immagine Home PageDISPONIBILITA' IMMEDIATA

Ken Follett con I giorni dell'eternità

Per il terzo capitolo della saga di The Century arriva nelle nostre librerie con trepidazione I giorni dell’eternità di Ken Follett, ultimo libro dopo La caduta dei giganti e L’inverno del mondo che completa l’affresco dell’autore americano sul Novecento. La saga infatti è incentrata sul secolo scorso e sulla vita di differenti famiglie vissuta in decenni diversi e in diverse nazioni. I giorni dell’eternità si svolge tra il 1960 e il 1980 e abbraccia questo ventennio tumultuoso con tutti gli eventi politici, sociali e culturali che lo hanno caratterizzato. Siamo nella Germania Est, il muro di Berlino è ancora molto alto e soffoca vite e menti. Rebecca Hoffman, tranquilla insegnante scopre di essere stata spiata dalla Stasi e compie un atto inaspettato e impulsivo che finirà per sconvolgere la sua vita e quella delle persone che le stanno vicino. Contemporaneamente negli Stati Uniti George Jakes rinuncia alla sua grande carriera di avvocato per sposare un sogno: quello di unirsi a Robert F. Kennedy al Ministero della giustizia e aiutarlo a migliorare il mondo. Figlio di una coppia mista George non solo lotta per battaglie sociali, ma anche per un destino individuale che l’ha visto varie volte vessato e sconfitto. Nel frattempo, e mentre si gioca il destino del mondo in una poco divertente partita a scacchi tra Est e Ovest del pianeta, Dimka Dvorkin, giovane consigliere di Krusciov, assume un ruolo importante nel gioco diplomatico tra Stati Uniti e Unione Sovietica durante la corsa al nucleare. Sua sorella gemella, Tania, si troverà invece sbalzata tra la crisi missilistica a Cuba e l’Eatergate, passando per Praga e Varsavia. Uno dei periodi più interessanti e più densi della storia mondiale viene così raccontato attraverso la Storia e le storie in questo bellissimo romanzo firmato dalla star della letteratura Ken Follett. In I giorni dell’Eternità la realtà storica è intrigante e affascinante quanto le storie personali dei protagonisti.


Segui il link

Immagine Home PageDisponibile a Magazzino

SVeva Casati Modignani con il Bacio di Giuda

Milano e il suo dopoguerra, la scoperta della Coca cola, della tv e di un modo di vivere semplice, ma spregiudicato. Sveva Casati Modignani in Il bacio di Giuda rivive il suo passato, raccontato ai nipoti durante le vacanze estive, su un’amaca in riva al mare o in montagna davanti ad un camino. Buttandosi alle spalle la guerra con le sue tragedie, la morte, la distruzione, rimane la povertà e la desolazione e la nuova realtà di una società emarginata e stremata. Il romanzo ricordo della Casati Modignani diventa così uno spunto per rivedere il passato di una nazione e per capire il presente, a fronte proprio di quello che è stato e di quello che siamo stati. In una realtà apparentemente maschilista si fa largo una visione del tutto originale dei rapporti tra uomini e donne e delle gerarchie familiari. Nella casa di Sveva vigeva infatti un’assoluta condizione di matriarcalità in cui i maschi, che erano la maggioranza, non osavano mai contrastare le loro compagne. Papà, nonno e zii della scrittrice si piegavano al volere delle donne, giudicate assolutamente intoccabili. Con un senso quasi di disagio l’allora piccola Sveva si accorgeva del capo chino del padre di fronte alla madre e questo la spinse a parteggiare sempre per lui. Tutto all’ombra di Milano, della sua gente diversa, delle estreme difficoltà e di un senso civico che tentava di farsi strada tra la gente ancora affamata, ancora con la tristezza negli occhi. Tutto era pudore, vergogna in un’Italia dove la Chiesa aveva imposto tutto, dove il perbenismo mascherava e copriva, senza mai svelare né i corpi né la verità. Il bacio di Giuda è una confessione di Sveva Casati Modignani, un’esigenza mai espressa di raccontare di se e della sua famiglia, con semplicità e con il sorriso della tenerezza.


Segui il link

 


Home | Chi Siamo | Contatti | Privacy
Partita Iva e Codice Fiscale 10719320151
 
 
Gennaio 2007