logo Libreria Mauro  
  
 
...a Milano dal 1956  
 
Home Page

 
Immagine Home PageDISPONIBILITA IMMEDIATA

V GIFT SET VIOLETTA

DIARIO SEGRETO + PENNA INVISIBILE + BRACCIALETTO



Segui il link

Immagine Home PageDISPONIBILE IN LIBRERIA DAL 24 FEBBRAIO

Teresa De Sio con L' attentissima

Karmen è la quintessenza della femminilità. Desiderata, scostumata, adescatrice muta. Ci ha messo determinazione, forza di volontà ma anche una buona dose di dolore fisico e psicologico per raggiungere quella perfezione che adesso la fa sentire padrona della sua vita. Ormai è una violoncellista affermata, si è lasciata alle spalle la vita gretta della sua adolescenza. Le basta uno sguardo, un modo di accavallare le gambe per avere tutti gli uomini che desidera. Da qualche tempo, però, una strana sequenza di omicidi la fa piombare in un'angoscia che l'aggredisce persino lì dove lei si sente più sicura: la pienezza sfolgorante della nuova vita che si è ritagliata addosso. Le vittime hanno tutta l'aria di fantasmi affiorati dal fondo oscuro del suo passato. Domenico Picariello è un adolescente che ha pensieri e passioni inconcepibili per chi, come lui, è costretto a vivere tra i palazzoni di un quartiere anonimo alle porte di Napoli dove la vita è fatta di poco. Curioso, solitario, amante della musica e appassionato lettore di romanzi, Domenico sente di avere dentro il ritmo diverso, imprevedibile, jazzato, di chi è tutto sbagliato: ha desideri sbagliati e un amore sbagliato. Anche lui cerca la sua strada. La conquista della propria identità attraverso una lotta dolorosa e ostinata unisce la storia di Karmen e quella di Domenico in un'unica, vorticosa vicenda.


Segui il link

Immagine Home PageDISPONIBILE IN LIBRERIA DAL 17 FEBBRAIO

Mastracola Paola con L'esercito delle cose inutili

Sentirsi inutili ed essere felici non è impresa facile. Ce lo insegna però Paola Mastrocola in L’esercito delle cose inutili, una favola bellissima e affascinante da leggere e rileggere in un mondo dove tutto deve avere un senso e deve condurre ad un’efferata produttività. Un giorno freddo di dicembre un libro e un asino s’incontrano lungo una strada deserta. Il libro si sta convincendo di quanto sia bello essere inutile, infatti il suo viaggio lo sta conducendo verso il cosiddetto Paese delle cose inutili e convince così il vecchio asinello ad andare con lui. Forse lì, anche il piccolo animale che non serve più a nessuno, troverà un suo posto. Tra funamboli, cantori, raccoglitori di conchiglie, macchine da scrivere, dischi, dizionari di latino e poesie, il libro e l’asino si sentiranno finalmente ben accetti. Il libro ne è convinto: lì saranno felici. L’asino Raimond però fatica ad incamminarsi lungo il viaggio dell’inutilità, non riesce a rassegnarsi e i ricordi di quando serviva davvero a qualcuno lo tormentano. Ogni settimana gli giungono magicamente delle lettere e queste sono il suo unico conforto della vecchiaia. Raimond ricostruisce così la storia di Guglielmo, un ragazzo molto introverso ed estremamente sensibile che affida a quei figli i suoi sentimenti e i suoi pensieri più nascosti. L’asino e il libro decidono di andare a conoscere Guglielmo e di cercare di salvarlo da quel bullo che gli rovina la vita. Il viaggio degli inutili cerca così di diventare utile in un paradossale racconto che l’autrice di Una barca nel bosco e di Che animale sei? rende straordinariamente filosofico e poetico. Accompagnati per l’appunto da L’esercito delle cose inutili, Raymond e il libro seguiranno strade poco battute per raggiungere il cuore di Guglielmo e l’utile e l’inutile diventeranno una sola e bizzarra cosa sola in questa favola contemporanea di Paola Mastrocola.


Segui il link

Immagine Home PageDISPONIBILE IN LIBRERIA DAL 19 FEBBRAIO

Colin Dexter con La fanciulla è morta

Era come se a un drammaturgo inesperto fosse stata affidata una trama che prevedeva un omicidio, e quello si fosse buttato a scrivere pagine e pagine di dialoghi inappropriati, fuorvianti e a tratti contraddittori. Capita per le mani dellispettore capo Morse, costretto in ospedale, un libretto Assassinio sul canale di Oxford. È una memoria, la minuziosa microstoria di un delitto avvenuto nel 1859, ricerca di una vita dellanziano colonnello del letto vicino appena spirato che lo ha lasciato al poliziotto come ricordo. Morse legge e, dalla prosa ordinata del colonnello, apprende con ricchezza di particolari dello stupro e annegamento di Joanna Franks, unavvenente signora in viaggio da sola lungo il canale, passeggera di una chiatta da trasporto di alcolici. Lincubo di una donna per giorni in mano a degli ubriaconi che ai tempi aveva impressionato lopinione pubblica. Incolpati del delitto furono i tre barcaioli, due dei quali giustiziati e uno deportato dopo due accurati processi. Ma ci sono discrepanze, strani vuoti e sproporzioni che allertano i sensi annoiati dellispettore, che non può evitare di applicare la sua mente enigmistica a costruire trame alternative. Aiutato in questo dalle ricerche sul campo del fido agente Lewis e della affascinante bibliotecaria Christine.


Segui il link

Immagine Home PageDISPONIBILE IN LIBRERIA DAL 26 FEBBRAIO

Andrea Vitali con La ruga del cretino

Ogni tanto Birce si perde via e fa cose strane. Chi la vuole una ragazza così? Cè però una devota che è intenzionata a fare del bene, aiutando una giovane senza futuro. Per Birce sarebbe unoccasione, perché la vita non le riserva un destino roseo. Come a quella fioraia di Torino massacrata per strada. Il suo corpo è ora nella sala anatomica delluniversità torinese, dove il dottor Ottolenghi, assistente dellalienista Cesare Lombroso, rinviene in una tasca un biglietto con incomprensibili segni matematici. Lo stesso Lombroso aveva ricevuto un analogo foglietto. Che lassassino abbia messo anche lui nel mirino? Per trovare la soluzione Lombroso vorrebbe affidarsi allo spiritismo. Per quanto a praticarlo siano persone fuori dallordinario. Un po come la Birce...


Segui il link

Immagine Home PageDISPONIBILE IN LIBRERIA DAL 17 MARZO

Stephhen King con Revival

1962, in una cittadina del New England. Jamie Morton, ultimo di cinque, figli in una famiglia felice, ha sei anni e sta giocando con i soldatini quando unombra si staglia sopra di lui: e quella del nuovo pastore della chiesa, Charles Jacobs. È arrivato insieme alla bella moglie e al loro figlioletto di due anni per dare nuova vita spirituale alla comunità, pieno delle migliori intenzioni. Il reverendo Jacobs è giovane, simpatico, intelligente e conquista subito i suoi parrocchiani. Jamie gli si affeziona molto, soprattutto dopo che Charles gli mostra le meraviglie dell elettricità (ha inventato oggetti speciali, uno dei quali guarirà miracolosamente un fratello di Jamie): per lui è un eroe. Ma tre anni dopo il suo arrivo, il prete è colpito dalla tragedia: la moglie e il figlio rimangono uccisi in un incidente automobilistico. La sua predica al funerale è una disperata invettiva contro il dio terribile che gli ha strappato gli affetti più cari, e la comunità lo allontana. Trentanni dopo, quando è sullorlo della rovina (dopo una vita da bassista di talento in giro per lAmerica, e consumato dalleroina), Jamie incontra di nuovo il reverendo Jacobs. E tutti i suoi demoni.


Segui il link

Immagine Home PageDISPONIBILE IN LIBRERIA DAL 5 MARZO

Andrea Camilleri con Il quadro delle meraviglie. Scritti per teatro, radio, musica, cinema

Con Il quadro delle meraviglie troviamo il padre letterario del Commissario Montalbano in una nuova e insolita veste: il librettista. L’omonima opera musicata da Franco Mannino è qui trascritta con la sua forza ironica e esilarante. L’edizione originale del 1963 trova una nuova copertina, ma il contenuto rimane invariato: Chanfalla, Chirinos e il Suonatore sono tre girovaghi che cercano di estorcere del denaro al Podestà di un piccolo paesino. L’occasione è delle più felici, proprio mentre si svolge il matrimonio del figlio Benito Repollo con la figlia del Conservatore Juan Castrado. In cambio della promessa di animare la festa con magie e intrattenimenti, i tre buontemponi si intascano un sacco di soldi e preparano una scena che difficilmente i personaggi più in vista e noti del paese potranno dimenticare. I protagonisti truffatori de Il quadro delle meraviglie piazzano contro l’arco di accesso della piazzetta del paese un telaio da cui, promettono Chanfalla, Chirinos e il Suonatore, spunteranno magiche sorprese. In realtà il quadro delle meraviglie altro non è se non un enorme telaio di legno completamente vuoto su cui potranno vedere scene mitiche solo coloro che possono vantare una nascita legale. Tre sono i quadri: Sansone che fa crollare il tempio, un toro invincibile e una danza famosa. Nessuno però vede niente perché la cornice è vuota, ma dichiararlo significherebbe disonorare il buon nome della famiglia e così tutti applaudono l’invisibile scenetta. Quella raccontata da Camilleri in questo libro è una storia tratta da Cervantes ed è una divertente e sarcastica truffa che fa leva sulla credulità della gente. Un colpo di scena allieterà la vita dei poveri malcapitati che realmente al quarto spettacolo vedranno comparire qualcosa dietro il quadro: un capitano e due soldati che non fanno però parte della scena delle meraviglie, ma sono solo in realtà venuti ad arrestare i tre girovaghi. Chanfalla approfitterà così della confusione per istigare il giovane capitano a compiere delle prodezze e, della ilarità della folla, per scappare indisturbato con i suoi compari e con il malloppo.


Segui il link

 


Home | Chi Siamo | Contatti | Privacy
Partita Iva e Codice Fiscale 10719320151
 
 
Gennaio 2007